Numeri positivi per Nova Siri Genetics, la società di ricerca e sperimentazione con sede in Basilicata (Italia), le cui varietà sono ormai presenti in tutte le regioni del sud-Italia, oltre che in Spagna, Marocco e Grecia.

"Nei principali areali produttivi dell'Italia meridionale -ci spiega Carmela Suriano, direttore generale EMEA della società - le varietà Melissa, NSG 203-Marimbella®, NSG 120 -Rossetta® e NSG 207-Gioelita® hanno registrato un aumento del 18% rispetto alla campagna precedente, passando quindi da 800 ettari della scorsa stagione agli attuali 950. La varietà che ha visto un notevole interesse è la Marimbella®, apprezzata per la sua estrema precocità e produttività nei mesi autunno-vernini, che ha registrato una crescita del 200%, passando da 100 ettari del 2021 a 330 ettari messi a dimora quest'anno".

In particolare, in Campania, regione in cui le varietà di NSG rappresentano il 60% delle cultivar impiegate dai produttori della Piana del Sele e del casertano, la Marimbella è passata dai 90 ettari ai 270 ettari di quest'anno.

Campo di Marimbella a Caserta. Foto del 22 dicembre 2022

Dati del tutto positivi si registrano anche in Spagna, dove il trend di crescita delle varietà di Nova Siri Genetics impiegate dai produttori andalusi ha segnato 35 milioni di piantine vendute quest'anno, rispetto ai 20 milioni del 2020, registrando un corposo interesse per Gioelita® e Marimbella®.

Pianta di Marimbella a Huelva (Spagna)

"E' importante, per i produttori, poter contare su molteplici varietà che siano in grado di ampliare il calendario produttivo e garantire, al contempo, qualità e quantità nei diversi periodi dell'anno. Ogni cultivar ha una sua fisiologia ed è necessario scegliere quelle adatte all'areale di produzione nei diversi periodi. Differenziare la produzione, evitando picchi produttivi, comporta molti vantaggi per il produttore, quali, ad esempio, una migliore gestione della manodopera e la gradualità nell'immissione del prodotto sul mercato, con migliori risultati in termini economici".

Laboratorio Nova Siri Genetics

"Le nostre varietà - continua Suriano - sono a basso fabbisogno in freddo, adatte alle aree mediterranee e in grado di assicurare una produzione di qualità, dai mesi autunnali a quelli estivi. La nascita e il lancio sul mercato di una nuova cultivar è frutto di un lavoro di ricerca e sperimentazione che dura diversi anni. Il team di Nova Siri Genetics, formato da personale altamente qualificato e con una lunga esperienza nel settore, è costantemente impegnato in partnership con i più importanti player della fragolicoltura mediterranea presenti lungo tutta la filiera, dai vivaisti ai distributori finali. Ciò ci permette di recepire l'evoluzione delle esigenze di tutti gli attori della supply chain, che vengono tradotti in un'offerta varietale innovativa e orientata al mercato".

Fonte: FreshPlaza