Per un altro anno, la società di ricerca e sperimentazione di varietà di fragole e frutti rossi, Nova Siri Genetics, si ripresenta come sponsor del Congresso Internazionale dei Frutti Rossi. Nonostante la sua sede principale sia in Basilicata, in Italia, l'azienda punta molto sul suo sviluppo a Huelva.

José Miguel Arias, pioniere nella coltivazione di fragole spagnole, e Nicola Tufaro, genetista, sono stati i fondatori dell'azienda nel 2005. Da allora, hanno brevettato 10 varietà di fragole, insieme ad altre che stanno per essere lanciate sul mercato che, secondo l'azienda, potranno apportare un grande valore agli agricoltori onubensi.

In Italia, le sue varietà rappresentano il 37% dei 2.500 ettari coltivati a fragola nel sud del Paese. ciò corrisponde a 62 milioni di piante distribuite. In Spagna, invece, la presenza di Nova Siri Genetics si sta consolidando anno dopo anno, fino al punto di coprire con le sue varietà una quota del 9% (35 milioni di piante) sul totale delle piante di fragola distribuite ai produttori della provincia di Huelva nel 2021. Le varietà più popolari sono Melissa, NSG 203 – Marimbella®, NSG 207 – Gioelita® y NSG 120 – Rossetta®, tutte brevidiurne, rustiche e vigorose,la cui produzione inizia a gennaio e continua fino a giugno.

L’azienda dispone di un ufficio a Palos de la Frontera, da dove consigliano e risolvono i possibili dubbi degli agricoltori giorno dopo giorno sul campo. Inoltre, recentemente hanno inaugurato un nuovo centro di ricerca a Policoro (Sud Italia) dotato di tecnologie innovative. Il centro dispone di un laboratorio di ricerca, una serra di 500 mq altamente tecnologica e innovativa e 10.000 mq di campi sperimentali, in cui sono presenti selezioni varietali in differenti step di valutazione. L’inaugurazione ha avuto una portata internazionale, infatti, oltre ai rappresentanti del settore fragolicolo italiano, hanno assistito vivaisti e produttori spagnoli, insieme ad altri invitati da Tunisia, Messico e Australia. È stata un’opportunità di incontro eccellente tra i diversi protagonisti del settore, che ha permesso all’azienda di presentare i frutti del lavoro di questi primi anni di vita e le prospettive per il futuro. Visto il successo e l’interesse che ha suscitato l’evento, Nova Siri Genetics prevede di organizzare una giornata di open day annuale del centro, al fine di permettere la visita a tutti quelli che sono interessati a conoscere più a fondo il suo progetto.

La ricerca di Nova Siri Genetics è indirizzata ai produttori del bacino del Mediterraneo, con l’obiettivo di aggiungere valore al settore della fragola con l’introduzione di varietà innovative che soddisfino le esigenze di produttori e consumatori. Si focalizzano su tre punti principali: rusticità, qualità e precocità. L’obiettivo è ottenere varietà tolleranti ai principali patogeni fungini del suolo e dell’apparato aereo per ridurre l’uso di prodotti agrochimici, garantire vantaggi per gli agricoltori e una maggiore salubrità per i consumatori.

Per Nova Siri Genetics, qualità è sinonimo di varietà capaci di produrre frutti con eccellenti caratteristiche organolettiche richieste dal mercato, come aroma, sapore e bellezza dei frutti. inoltre, è fondamentale che i frutti abbiano una shelf life lunga, per cui sono imprescindibili caratteristiche come la consistenza della polpa e l’elasticità dell’epidermide.

Infine, la ricerca della precocità è fondamentale per soddisfare la destagionalizzazione del consumo del prodotto fragola. Per questo, negli ultimi anni si è prestata attenzione a varietà che garantiscono la produzione già nei primi mesi dell’inverno.

Fonte: Huelva informacion