Prosegue con successo il programma di miglioramento genetico per la fragola e per i piccoli frutti avviato 10 anni fa da Nova Siri Genetics, società di ricerca e sperimentazione di nuove cultivar con sede in Basilicata. La società costituita da Jose Miguel Arias, tecnico spagnolo con una lunga esperienza nel settore e Nicola Tufaro, giovane genetista lucano, ha all'attivo cinque varietà brevettate e due selezioni avanzate che saranno introdotte sul mercato nei prossimi anni.

"Precocità, qualità dei frutti e rusticità della pianta - spiega Tufaro - sono le caratteristiche che previlegiamo nella nostra ricerca. I produttori delle aree mediterranee chiedono cultivar di fragola precoci per soddisfare una domanda di mercato importante nei mesi invernali: varietà con frutti dalle buone caratteristiche organolettiche e piante rustiche, in grado di produrre anche in terreni difficili e con tecniche colturali sostenibili". "Al momento - aggiunge Tufaro - le nostre varietà sono in produzione in molti areali del Sud Italia, in Spagna, in Grecia e in Marocco.

Negli areali fragolicoli italiani la raccolta di Melissa, una delle varietà precoci di Nova Siri Genetics, è in atto da fine dicembre. Al momento le quantità prodotte per pianta si aggirano sui 120 grammi e si prevede un incremento significativo della produzione nelle prossime settimane". "A breve - conclude Jose Miguel Arias - registreremo due selezioni avanzate del nostro programma, che si contraddistinguono per elevata produttività nei mesi autunnali e primaverili".

Fonte: ItaliaFruitNews