(+39) 342 84.37.577
Via San Maurizio, 46 - 75025 - Policoro (MT)

Nova Siri Genetics al Macfrut: le varietà precoci di fragole italiane “volano” per l’allargamento del mercato

May 11, 2022
Foto-tavola-rotonda-nsg-macfrut

In occasione del Macfrut, durante il convegno “Fragola: prospettiva 2022”, promosso da Crea-Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, SOI-Società di ortofrutticoltura italiana e Ri.Nova Società Cooperativa, Nova Siri Genetics, azienda specializzata nell’attività di ricerca, sperimentazione e moltiplicazione di nuove varietà di fragola e piccoli frutti, ha letteralmente “raccolto” il consenso dei presenti e avuto modo di raccontare, attraverso le parole della sua Business Development Director EMEA, Carmela Suriano, il felice momento che le sue varietà stanno vivendo a livello italiano e internazionale.

L’occasione è stata propizia per presentare lo stato dell’arte della ricerca e dei progetti di questa giovane e determinata azienda di Policoro, che ha tra l’altro da pochissimo inaugurato ufficialmente il suo nuovo Centro di Ricerca e Sperimentazione di Fragole e Berries.

Come precisato da Carmela Suriano durante gli interventi nella Tavola Rotonda, alcune varietà di fragole di Nova Siri Genetics stanno ottenendo ottimi riscontri sul mercato: in particolare Marimbella® (NSG 203) spicca tra le varietà più interessanti in Spagna e in Campania (dove è passata dal 9 al 24% di penetrazione).

“In questi ultimi due anni – ha commentato la manager – il mercato della fragola ha subito un forte cambiamento. Con riferimento alla produzione del bacino del Mediterraneo, che è poi quella che NSG presidia, si notano nuove istanze, in primis la necessità di portare a scaffale le fragole da novembre a marzo, allungando la campagna commerciale. Come Nova Siri Genetics, azienda dedita alla ricerca, abbiamo cercato di fornire risposte puntuali ai produttori e al consumatore, lavorando su precisi elementi di valore: oltre alla bellezza e qualità organolettica del frutto, condizione di base per ogni varietà, abbiamo puntato sulla precocità e sulla minore sensibilità al clima, così da poter garantire la coltivazione invernale, oltre che sulla rusticità delle piantine”.

Il nostro direttore EMEA Carmela Suriano

Posto che la grande distribuzione italiana premia i produttori italiani, si fa strada, anche grazie alle varietà precoci di NSG, un mercato della fragola che può coprire i 12 mesi dell’anno: le realtà del Sud dedite alla produzione in inverno, quelle del Nord del Paese alla produzione estiva.

“NSG – ha proseguito Suriano – opera con i partner italiani e fa in modo di segmentare l’offerta grazie alle sue varietà, valorizzandole. In questo modo riusciamo a fornire prodotti di altissima qualità. In futuro? Intendiamo impegnarci per aggregare i produttori in modo che, con una massa critica importante, si possa aggredire il mercato estero”.

Durante il convegno il successo del lavoro di Nova Siri Genetics è stato confermato anche da altri protagonisti: Pietro Ciardiello, Direttore di Coop Sole, ha posto l’accento sull’importanza di un Centro di Ricerca e Sperimentazione di nuove varietà ubicato in Sud Italia, che finalmente può lavorare su varietà espressamente pensate per questo territorio, non emanazione di ricerche eseguite in altre parti del mondo.

È inoltre già noto alla stampa che, proprio per coprire le esigenze del periodo invernale, Coop Sole e Apofruit si affidino proprio alla varietà Marimbella®, che garantisce i primi frutti in dicembre, allungando di fatto la stagione delle fragole.

Campi di Marimbella® a Huelva

A ulteriore conferma dell’alta qualità sempre di Marimbella®, un pre-annuncio importante proviene dalla Spagna: stando ai primi highlights, che verranno confermati ufficialmente entro poche settimane, Marimbella® ha positivamente superato le prove in campo effettuate da IFAPA, Istituto Andaluso per la Ricerca e la Formazione sull’Agricoltura, la Pesca, l’Alimentazione e la Produzione Biologica, nella zona di Huelva, risultando la migliore di 12, insieme alla varietà Cozumel, e candidandosi come varietà capace di avere maggior successo in futuro.

“Con l’innovazione varietale sosteniamo i produttori del bacino del Mediterraneo a far crescere le quote di mercato a valore. Questo ci gratifica e ci spinge a lavorare con ancor più entusiasmo”, completa Carmela Suriano.